Archive for agosto, 2015

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio, durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri, Roma, 28 febbraio 2014. ANSA/ GIUSEPPE LAMI

Dopo il via libera del Ministro Del Rio al finanziamento da 100 milioni di euro per i 319 interventi previsti nel decreto (Dl 133/2014), è corsa contro il tempo da parte dei dei piccoli comuni selezionati, per rispettare il termine fissato del 31 agosto, per accedere in via definitiva allo stanziamento. Entro il 31 agosto ogni comune nell’elenco, dovrà provvedere alla pubblicazione del bando di gara per il quale ha richiesto il finanziamento o almeno alla delibera di giunta “a contrarre”, pena: l’esclusione dalla lista.
Saranno finanziate opere rientranti nelle categorie di recupero e riqualificazione, riduzione del rischio idrogeologico, recupero di edifici o aree dismesse, riqualificazione energetica degli edifici, impianti per energie rinnovabili, messa in sicurezza di edifici pubblici can particolare attenzione a quelli scolastici.

SCOPRI SE IL TUO COMUNE E’ RICOMPRESO NELLA LISTA, SCARICA DA QUI L’ELENCO COMUNI SELEZIONATI

AssembleaRegionaleSicilia

Esclusione automatica per i contratti sotto la soglia Ue e richiesta di giustificazioni all’offerente se il ribasso supera il 25% dell’importo a base d’asta. È quanto prevede la nuova legge regionale sugli appalti pubblici approvata dall’Assemblea regionale siciliana e pubblicata supplemento ordinario n. 1 alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 29 del 17 luglio 2015. La legge 10 luglio 2015 n. 14 («Modifiche all’articolo 19 della legge regionale 12 luglio 2011, n. 12») è ben diversa dal testo approdato in assemblea per l’approvazione (che conteneva anche una norma che avrebbe liberalizzato, attraverso il ricorso a procedure negoziate, gli affidamenti di progettazione fino a 200 mila euro) ed è una sorta di legge «ad orologeria», con un termine di vigenza fissato alla fine dell’anno in corso. Leggi tutto