All posts in Mondo Presidia

pexels-christina-morillo-1181406

COSA E’ IL CORSO:

  • Modifiche e adeguamenti del Codice dei Contratti in funzione degli ultimi Decreti Legge (credo sia opportuno chiedere meglio all’Avv. Russo)
  • Passare da semplice Responsabile Gare a Procacciatore d’Appalti, il braccio destro dell’Imprenditore
  • Metodo per migliorare la Pianificazione, la Gestione e il Controllo di un Ufficio Appalti, il coordinamento con le figure interne ed esterne
  •  Nuove tecnologie, applicazioni e “trucchi” web per migliorare la gestione della documentazione di gara, diminuendo anche lo stress da prestazione
  • Valutazione dell’offerta e ausilio all’imprenditore
  • Gestione del Post-Gara, come evitare anche il Soccorso Istruttorio, analisi dell’offerta anomala
  • Come creare offerte vincenti
  • Il Sistema per vincere ricorrentemente gli appalti
  • Metodo per ridurre tempi e costi di redazione della documentazione di gara
  • Esempi pratici ed esercizi

COSA NON E’:

  • Un corso solo teorico e noioso dove si legge il Codice degli Appalti
  • Solo un banale aggiornamento normativo

Ti aggiorneremo sulle ultime modifiche al Codice degli Appalti, dagli adeguamenti normativi alle novità appena introdotte
Scoprirai la figura del “Capitano degli Appalti” e i passi da seguire per diventare il braccio destro dell’imprenditore nelle gare
imparerai come Pianificare, Gestire e avere il Pieno Controllo dell’Ufficio Appalti
Conoscerai i trucchi del mestiere e le tecnologie all’avanguardia per essere un buon responsabile gare.

RELATORI

Avv. Marcello Russo (esperto in diritto Amm.vo, Resp Scientifico del sito www.legaleappalti.it)
dott. Andrea Targa (Speaker, formatore esperto di marketing e gare d’appalto)

Modulo di Adesione

hacker-4685929_1280

A seguito anche dei nuovi assetti societari Presidia Srl invita le imprese, i professionisti e tutta la propria clientela a diffidare da comunicazioni di aziende che, facendo leva sulla notorietà e affidabilità del nome della società scrivente, usa  indebitamente il richiamo agli stessi servizi per sollecitare la sottoscrizione di contratti e/o pacchetti di servizi informatici.

In particolare  Presidia Group Srl precisa che  sono pervenute segnalazioni  che attestano l’impiego del seguente approccio: alcuni soggetti chiamano telefonicamente i clienti qualificandosi come società collegate e/o autorizzate da Presidia Srl e propongono servizi e/o sottoscrizioni di contratti.

Il soggetto da cui provengono queste comunicazioni adotta marchi, grafica e loghi simili a quelli di Presidia Group Srl ma non ha nulla a che vedere con la nostra società, inducendo erroneamente i clienti a credere di stipulare dei contratti con Presidia Group Srl.

A tutela dei propri diritti e per ridurre al massimo l’induzione in errore dei propri clienti, Presidia Group Srl ha già agito innanzi all’Autorità Giudiziaria, nelle sedi competenti.

Pertanto la Società precisa che i servizi verranno forniti e comunicati ai propri clienti solo tramite le seguenti persone:
STEFANIA PRETE, MASSIMILIANO CONTICINI, LUCIA VENEZIANO, LORETTA FORLANI, CARLA CAROLEI, SAMANTHA CAPORALINI
PER I QUESITI DI ORDINE LEGALE: AVV. MARCELLO RUSSO

Vi rammentiamo che i siti di nostra proprietà sono: www.presidia.it – www.ricercappalti.it e www.legaleappalti.it mentre ogni comunicazione mail da parte del personale in forza alla nostra azienda vi raggiungerà solo con la seguenti caratteristiche:
xxx”@­presidia.it

Presidia Srl informa la clientela che è stata predisposta una casella di posta elettronica dedicata alle segnalazioni di eventuali anomalie o tentativi di truffa abuse@presidia.it

Rimaniamo inoltre a disposizione ai seguenti numeri telefonici 340/3982866 (Stefania Prete), 338/9879779 (Massimiliano Conticini).

Presidia Group Srl

in persona del legale rappresentante

Stefania Prete

lavoratori stradali

Pubblichiamo un’interessante disamina apparsa sul sito Bosetti Gatti & Partners (Dott. Luigi Oliveri) che ci spiega come l’obiettivo di ridurre i tempi della fase finale della procedura di gara, che in questi anni si è voluto raggiungere attraverso le “Procedure Semplificate” (a scapito delle normali procedure aperte)  NON HA PRODOTTO alcun risultato apprezzabile in tal senso.
Di converso hanno portato, e continuano a farlo, una contrazione del principio di concorrenza con un aumento esponenziale del rischio corruzione.

DANNOSITA PROCEDURE SEMPLIFICATE

CONSIGLIO DI STATO

È legittimo il provvedimento che annulla la gara, anche se è successivo alla stipula del contratto, quando è motivato dalla mancata pubblicazione del bando e dal risparmio di risorse finanziarie per reinternalizzazione del servizio appaltato. Questo è il principio espresso dalla sentenza n. 12485/2018 del Tar Lazio.

Leggi tutto